CIA Agricoltori Italiani di Treviso

Stoccaggio privato dei vini di qualità

Schermata-2019-09-19-alle-17.31.41-(2)
CAA / Vitivinicolo

Stoccaggio privato dei vini di qualità

Disposizioni relative alle modalità di applicazione dell’articolo 223 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, come modificato dall’articolo 58-quater del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104 contenente “Misure urgenti per il sostegno e il rilancio dell’economia”, convertito, con modificazioni, dalla legge 13 ottobre 2020, n. 126 – Stoccaggio privato dei vini di qualità.

 

Risorse a disposizione: l’importo complessivo di 9.540.000 euro da erogare a titolo di aiuto per lo stoccaggio privato di vini di qualità.

L’importo è destinato allo stoccaggio privato dei vini sfusi, DOCG e DOC certificati o atti a divenire tali alla data di pubblicazione del presente decreto sul sito istituzionale del Ministero ed a IGT, risultanti dal Registro telematico alla medesima data di pubblicazione, e detenuti in impianti ubicati nel territorio nazionale.

Oggetto dell’aiuto sono i vini detenuti alla data del 31 luglio 2020 presso gli stabilimenti dei produttori o in altri stabilimenti in nome e per conto del produttore, come risultanti dalla dichiarazione di giacenza e riportati nel registro telematico alla data 31 luglio 2020.

 

Il quantitativo di vini che può formare oggetto della domanda non può essere inferiore a 100 ettolitri e superiore a 4.000 ettolitri.

L’importo dell’aiuto è determinato in 0,060 euro/hl/giorno per i vini a DOCG e DOC e 0,040 euro/hl/giorno per i vini a IGT. Il periodo di stoccaggio è fissato in 6 mesi.

Le domande, ricevibili per non più di  5 giorni consecutivi, contengono le seguenti indicazioni:

  • le generalità del richiedente e l’indicazione dello stabilimento in cui si trova il vino oggetto di richiesta di stoccaggio;
  • per ogni tipologia di vino il quantitativo per cui si richiede lo stoccaggio (DOCG, DOC e IGT o vino atto a divenire tale).

 

Le domande di accesso alla misura dovranno essere presentate ad AGEA in modalità telematica sul portale SIAN, a partire dal 30 Novembre e fino al 4 dicembre 2020

Al termine del periodo di presentazione indicato, AGEA pubblica sul proprio sito istituzionale l’elenco delle domande ammissibili ed il relativo contributo calcolato sulla base delle risorse disponibili.

 

Entro cinque giorni lavorativi dalla pubblicazione i produttori ammessi perfezionano la domanda di accesso con i seguenti elementi aggiuntivi:

  • l’indicazione dei vasi vinari in cui i vari quantitativi sono detenuti;
  • per ogni tipologia di vino tutte le informazioni necessarie all’identificazione del prodotto oggetto di stoccaggio e in caso di vino certificato, il numero della Certificazione di idoneità e la relativa data
  • eventuale indicazione di richiesta di pagamento anticipato.
  • L’inizio del periodo di stoccaggio decorre dalla data di perfezionamento della domanda di pubblicazione della graduatoria.

L’aiuto viene erogato da AGEA al termine del periodo di stoccaggio.

Se è richiesto il pagamento dell’aiuto in forma anticipata, il produttore presenta ad AGEA, a partire dal 10 gennaio 2021 una polizza fidejussoria pari al 110% dell’aiuto richiesto.

Il nostri tecnici e i nostri uffici sono a tua disposizione e pronti a offrirti una consulenza dedicata.

Compila il form in tutti i suoi campi, scrivi brevemente la tua richiesta e lasciaci un tuo recapito.


    shares